5 settembre: “SCI day” Prima giornata dedicata alla prevenzione delle lesioni midollari

5 settembre: “SCI day”
Prima giornata dedicata alla prevenzione delle lesioni midollari

Perché una Giornata dedicata alla prevenzione delle lesioni midollari?
Le giornate internazionali solitamente vengono indette per rimarcare aspetti universali per l’umanità, sui quali si ritiene importante soffermare l’attenzione. Su queste basi, il Comitato della Società internazionale per le lesioni midollari (ISCOS) che si occupa della prevenzione, in collaborazione con tutte le società affiliate, tra cui la SIMS, Società Italiana del Midollo Spinale, ha indetto per il 5 settembre di ogni anno lo “SCI Day” (Spinal Cord Injury day). Lo scopo è quello di incrementare la coscienza sul tema delle lesioni al midollo spinale nella popolazione generale. La presunzione è quella di ottenere, attraverso una aumentata consapevolezza sul tema, una maggiore inclusione delle persone con disabilità e rendere più efficaci le campagne di prevenzione dei trauma spinali.
Come è noto, una lesione al midollo spinale determina una paralisi agli arti, con conseguenze devastanti a livello fisico, sociale, sessuale, lavorativo, psicologico per chi ne è vittima e per le famiglie. Il costo personale e sociale di queste lesioni è elevatissimo, nell’ordine di diverse centinaia di migliaia di euro per persona nel primo anno dopo il trauma, a seconda della severità. Negli anni successivi i costi, pur ridotti, restano comunque estremamente elevati.
Una lesione midollare non è sempre causata dalla sfortuna, nella maggior parte dei casi la negligenza, lo scarso rispetto delle regole o delle precauzioni di sicurezza, l’ignoranza, le decisioni avventate sono determinanti.
Il reale obiettivo del percorso riabilitativo dopo una lesione devastante come quella al midollo spinale è quello del raggiungimento di una vita piena ed inclusiva dal punto di vista sociale.
Al momento la realtà è che non esistono cure efficaci per riparare le lesioni midollari severe. Per questo motivo la prevenzione riveste un ruolo fondamentale. Davvero in questo caso più che in altri “Prevenire è meglio che curare”…anzi, si potrebbe parafrasare dicendo che “La prevenzione è la vera cura”!
L’ISCOS, attraverso le diverse società nazionali in tutto il mondo, compresa la SIMS in Italia, promuove la adozione degli standard più avanzati per la cura delle lesioni midollari. Esistono in seno alle Società Scientifiche team di professionisti e Comitati in grado di svolgere attività educative, di ricerca scientifica, di promozione della eccellenza. Proprio per questo il “SCI Day” è una iniziativa che vuole avere un impatto globale, attraverso diverse iniziative di sensibilizzazione in moltissimi paesi. L’intento è quello di coinvolgere altri organismi internazionali, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità, le Nazioni Unite, l’UNICEF, per dare sempre maggior enfasi al tema della prevenzione dei traumi con lesioni spinale.
E’ necessario ricordare che la maggior parte delle lesioni midollari può essere evitata. LA PREVENZIONE è LA CURA!
Maggiori informazioni sul sito www.worldsciday.org